Presentati oggi Roma Pride e Onda Pride 2014

10385294_419532988186932_964078126304360142_nPresentati questa mattina, nella sala dei Musei Capitolini in Campidoglio, a Roma, l’’Onda Pride e il  Roma Pride 2014

LOnda Pride 2014, nata durante l’assemblea di Torino dello scorso 8 e 9 febbraio,  raccoglie in una cornice fortemente unitaria i 13  Pride che tra giugno e luglio si terranno nelle città italiane, portando in piazza le  nostre battaglie per un Paese migliore. Ad aprire l’Onda sarà proprio Roma il 7 giugno. Seguiranno Alghero, Bologna, Catania, Lecce, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Torino, Venezia il 28 giugno. Chiudono Siracusa il 5 luglio e Reggio Calabria il 19 luglio.

“Adesso fuori i diritti!”, ha spiegato  Andrea Maccarrone, portavoce del coordinamento Roma Pride,  è  lo slogan con il quale il movimento tornerà a sfilare per le vie della Capitale sabato 7 Giugno, festeggiando l’importante ventennale del primo Pride nazionale italiano sceso in piazza nel 1994. Una manifestazione gioiosa e pacifica che da due decenni porta al centro dell’agenda politica i valori della democrazia, laicità, diritti, parità, salute e libertà e ha contribuito a cambiare radicalmente la cultura e la società del nostro Paese.

Durante la conferenza stampa sono stati illustrati anche  gli eventi politici, culturali e sportivi che dal 28 maggio al 6 Giugno animeranno il Roma Pride (programma e info)Molto atteso il ritorno del Roma Pride Park (3-6 giugno) che, nella splendida cornice dei giardini del Circolo degli Artisti in via Casilina Vecchia 42, accoglierà gli stand delle associazioni lgbt e un ricco programma di appuntamenti, dibattiti, spettacoli e film a tema.

Nell’ambito del Pride Park, venerdì 6 giugno alle ore 17:30,  Gaynet presenterà “Lo Stylebook di Gaynet”, una pubblicazione annunciata da tempo che rappresenta la prima proposta organica per un linguaggio sui temi dell’identità e dei diritti civili. Presto i dettagli.

La redazione

Comments

comments